BIO

Andrea Russo nasce a Lecce, il 18 novembre 1993.

Alterna il soggiorno leccese e la sua attività artistica nel proprio studio alla permanenza a Milano dove è laureando in Economia e gestione aziendale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore e ama frequentare salotti artistici.

Il suo percorso artistico nasce nel lontano 2005 dove grazie alla streetart si approccia al mondo dell’arte sotto vari pseudonimi.

Nel 2007 si identifica come Arm e col tempo i supporti delle sue creazioni passano dai muri della città a pannelli di legno ed oggetti.

Nel 2012 realizza la sua prima opera, “La Bicicletta”, omaggio al nonno materno e memoria di un ricordo. Inizia così l’utilizzo di una commistione di materiali che si legano all’impiego della luce.

Nel gennaio del 2019 vince una borsa di studio per accedere al primo trimestre del corso “Professione Artista” tenuto dal gallerista Andrea Concas, entusiasmato dal bagaglio di conoscenza che stava apprendendo decide di partecipare anche al secondo trimestre grazie al quale acquisisce tutte quelle norme non scritte che regolano il mondo dell’arte e gli step da seguire per lavorare in modo professionale.

Terminata questa esperienza, grazie ad importanti esperienze culturali che fa sue, dopo anni di ricerca e sperimentazione, si sente pronto per presentare la sua arte al pubblico.

A luglio del 2019 entra nel c.d.a. (consiglio di amministrazione) di Masseria Cultura un’APS (associazione di promozione sociale) dove insieme ad altri artisti e non solo, si adopera per portare sviluppo, innovazione, arte e cultura nel territorio pugliese.

STATEMENT

Il simbolo ricorrente nelle mie opere è l’Equilibrio vettoriale, ha alle spalle una storia che si tramanda nel corso dei secoli, studiandolo ho scoperto aspetti molto interessanti ed in conclusione il significato che gli attribuisco è un ponte tra immanenza e trascendenza, una connessione che a sua volta connette il tutto. In fisica quantistica questa deduzione la possiamo chiamare entanglement, i nativi americani (per l’esattezza il popolo dei Lakota) la pronunciavano nei loro canti e nelle loro preghiere sotto il nome di “Mitakuye Oyasin”. Varie terminologie per spiegare un concetto semplice, tutto è connesso e noi facciamo parte di questo tutto.

Mostre ed esposizioni:

 

01 – 22 agosto 2019

“Estate a Cisternino 2019”

Mostra espositiva presso lo spazio comunale della “Torre Civica”. (Cisternino)

 

 

22 agosto – 22 novembre

“Bernardo Palazzo gallery”

Mostra espositiva in un antico frantoio sulla Valle d’Itria (Cisternino)

 

 

26 ottobre 2019

“Friendship Collective”

Mostra espositiva

Collettivo nato a Berlino, presentano il loro primo evento in Italia nei pressi di Lecce

 

 

7 gennaio 2020 – Mostra permanente

“Masseria Cultura” 

Mostra espositiva presso la galleria d’arte di Masseria Cultura (Noci)

 

 

12 maggio 2020 – 12 novembre 2020

Progetto “Supermarket Art Gallery”

I supermercati diventano gallerie d’arte, Arm e le sue opere a supporto delle persone.

Mostra internazionale durante il periodo di lockdown

L’esposizione è stata allestista,
martedì 12 maggio:
– Lecce, Via dell’Università 117, “Il Supermercato Di Lecce”
– Lecce, Via Del Palazzo dei Conti di Lecce 27, “Pippi Nocco di Fabio Nocco”
mercoledì 13 maggio:
– Milano, Via Antonio Bazzini 2, “Mary Shop”
– Lecce, Via Cesare Abba, 42, “Le Mani In Pasta”
Venerdì 26 maggio:
– New York, 325 Manhattan ave, East Williamsburg, Brooklyn, “Lella Alimentari”

 

 
Galileo Galilei
“Le cose sono unite da legami invisibili, non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella”.
LOVE
Eraclito scrive...
“è saggio dire che tutto è uno”
LOVE
Nikola Tesla
“Se vuoi comprendere universo pensa all’energia, alla frequenza e alla vibrazione”.
LOVE
Albert Einstein
Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà. Non c'è un'altra via. Questa non è Filosofia. Questa è Fisica.
LOVE
Black Elk
Ovunque è il centro del mondo. Tutto è sacro.
LOVE
RED CROW Sioux
Tutti siamo della terra [...] Dovete trattare tutte le cose come se fossero spirito. Rendetevi conto che siamo un'unica famiglia , siamo un'unica cosa.
LOVE
I popoli indigeni dicevano...
"in-lak'ech" = Io sono un'altro te, tu sei un'altro me stesso, tu sei uguale a me. Dal punto di vista teologico significa PACE.
LOVE
Nativi americani, tribù dei Lakota Sioux
Nei loro canti e nelle loro preghiere ripetevano "Mitakuye Oyasin = tutto è conneso
LOVE
Giordano Bruno
Che ci piaccia o no, siamo noi la causa di noi stessi. Nascendo in questo mondo cadiamo nell'illusione dei sensi, crediamo a ciò che appare. Allora ci assale la paura e dimentichiamo che siamo divini, che possiamo modificare il corso degli eventi.
LOVE
ARM
L'universo è un propagarsi di onde che si accarezzano a vicenda.
LOVE
Precedente
Successivo

LEAVE A MESSAGE

LEAVE A MESSAGE